Diagnostica

Ecografia

L’ecografia muscoloscheletrica (EMS) è una metodica oggi molto utilizzata per lo studio delle patologie muscolo scheletriche.

Nello studio delle lesioni muscolari e delle giunzioni miotendinee l’ecografia si dimostra un esame assolutamente efficace e di basso costo. È quindi da proporre come primo esame da effettuare in caso di sospetta lesione muscolare specialmente nello sportivo.

Cosa si può indagare tramite un’ecografia muscolo scheletrica?

  • Ematomi, strappi e rotture muscolari
  • Infiammazione, rottura totale o parziale di tendini e legamenti
  • Borsiti, cisti e artriti
  • Calcificazioni intramuscolari, tendinee, periarticolari
  • Dolori e limitazioni funzionali

Elettrocardiogramma

L'elettrocardiogramma è un esame usato in numerosissimi contesti clinici che consente in modo semplice, sicuro e affatto invasivo, di misurare la frequenza e il ritmo dei battiti cardiaci, grazie alla riproduzione grafica dell'attività elettrica del cuore durante il suo funzionamento, registrata a livello della superficie del corpo.

Bioimpedenziometria

Bioimpedenziometria permette di discriminare la massa grassa dalla massa magra e ridarà una stima del metabolismo basale del soggetto. La BIA-ACC è un esame impedenziometrico della composizione corporea e del metabolismo. Tramite la BIA si possono ricavare una grande quantità di dati estremamente affidabili, ripetibili e scientificamente provati su come è composto l’organismo: la massa grassa, la massa magra e lo stato di idratazione.